Zone erogene che devono essere sempre sfruttate

La verità è che non conosciamo tutte le zone erogene che esistono, e il più delle volte anche quelle che conosciamo non vogliono dare molta attenzione, ma questo dovrebbe cambiare oggi!

Le migliori zone erogene maschili

Quando si tratta delle zone erogene, la verità è che le donne pensano davvero che sia meglio fare sesso orale e questo è tutto, tutto è pronto per continuare con il sesso “normale”! Ma la verità è che, proprio come nelle donne, anche negli uomini ci sono zone erogene di cui possono non essere consapevoli, e sono zone così “basilari” che non capirete come mai non ve lo ricordavate!

zone erogene

Quali sono le zone erogene da toccare?

  • Labbro inferiore: Come le donne, ci sono cose che le fanno impazzire con un’erezione, il labbro è una di queste. Non capisci come sia possibile? Ci sono dei nervi recettoriali sensibili che, proprio come nelle donne, se si strofina la lingua e si sgranocchia, c’è sempre un senso di eccitazione.
  • Nudo: Il dorso della testa è sensibile e tutti conosciamo quella sensazione di brivido che proviamo quando qualcuno ci passa la mano; quindi non abbiate paura di passare la mano, di fare festa e/o di baciarvi e di accarezzarvi. Se volete che l’uomo si ecciti ancora di più potete passare con i cubetti di ghiaccio, amano la sensazione!
  • Collo: Ok per la cronaca, siamo tutti sensibili al collo, ma la verità è che alcuni sono più di altri, basta saperlo toccare bene! Il collo può essere baciato, accarezzato attraverso un massaggio più sensuale, si possono usare cubetti di ghiaccio, gel da massaggio con effetto caldo-freddo e naturalmente non potrebbe essere altrimenti, il fatto di usare la lingua è sempre un bene, la verità è che saper usare la lingua è un fattore chiave per avere ed essere in grado di dare buone sensazioni!
  • Polsi: Questa è una delle zone erogene più strane e probabilmente non ha nemmeno senso per molte persone, ma credetemi, sia per gli uomini che per le donne, il fatto di passare con la lingua, i cubetti di ghiaccio e persino di mordere (a seconda dell’intensità che preferite) sarà un fatto decisivo per rendere qualcuno completamente arrapato!
  • Orecchie: Si può essere eccitati dal massaggio con solo il pollice e il dito, piccoli morsi, baci/caressori e la lingua (anche in questo caso, bisogna saperlo usare!).
  • Spalle: Un’altra delle zone erogene che fanno impazzire sia l’uomo che la donna con l’arrapamento, la verità è che le spalle sono qualcosa di estremamente sensuale, sia visivamente che quando vengono toccate, basta sapere come toccare i punti giusti! P.S. Come donna, dovresti sapere che strofinarsi l’olio sul seno e poi strofinarlo sulla schiena dell’uomo, soprattutto sulle spalle, è una cosa che li fa impazzire!
  • Interno coscia: Ancora una volta, questa è una delle zone erogene di cui possono godere sia l’uomo che la donna, non abbiate paura di esplorare il suo corpo e anche il suo!
  • Pene e testicoli: Naturalmente, per finire le zone erogene dell’uomo, non abbiamo potuto fare a meno di menzionare uno dei fattori più importanti, non abbiate paura di usare le mani (cercate di capire quale intensità preferisce quando lo toccate), la bocca (quando il pene o i testicoli sono dentro la sua bocca, non abbiate paura di chiedere cosa preferisce, gli uomini sono diversi e ci sono alcuni che preferiscono una maggiore intensità, altri non tanto!), il seno (la famosa tettona è sempre benvenuta da qualsiasi uomo, bisogna avere un grosso seno per farlo, altrimenti basta usare anche le mani), la lingua e qualche morso sono sempre benvenuti!

Le zone erogene delle donne, cosa dovreste esplorare veramente?

La verità è che una donna non è una persona a sette teste, e francamente, se sa dove giocare, possiamo prepararci a fare sesso in meno di cinque minuti! Le zone erogene delle donne non differiscono molto da quelle degli uomini, il corpo umano è fondamentalmente lo stesso, naturalmente l’anatomia cambia in alcuni punti!

Parti del corpo femminile che dovrebbero essere esplorate:

  • Tette e capezzoli: Il seno di una donna è una zona estremamente sensibile che dovrebbe essere molto accarezzata, non aver paura di mescolare, mordere, strofinare con cubetti di ghiaccio e lingua e, soprattutto, baciarsi e giocare con loro. I seni di una donna non mordono e più li tocchi meglio è, fallo senza che nessuno ti chieda nulla, vedrai che ci riuscirai!
  • Orecchie, collo e nuca: Come detto sopra, queste zone erogene sono di estrema importanza e devono essere molto carezzate, potete essere sicuri che la combinazione di esse farà impazzire completamente la donna con un’erezione e bagnata in meno di cinque minuti, il che significa che avrete un orgasmo più facilmente e che per voi deve essere sempre il vostro obiettivo finale!
  • Clitóris: Sì signore, questa è sicuramente una delle zone erogene che hanno più bisogno di essere lavorate e molti uomini dimenticano che il poveretto esiste! Non abbiate paura di toccarlo, anche se è qualcosa di un po’ strano, in pochi secondi lo lasciate letteralmente saltare! E quando il clitoride è ben stimolato significa che sarà pronto per la penetrazione finale! Non abbiate paura di usare: la bocca, la lingua, le dita e anche i cubetti di ghiaccio, credete che la sensazione di caldo e freddo le darà una sensazione molto positiva e vi salterà addosso il prima possibile!
  • Vagina: Tutta l’area interna ed esterna della vagina dovrebbe essere esplorata e toccata, non abbiate paura di infilare le dita e la lingua, tutto nel mix! La verità è che si può eccitare una donna molto facilmente, non si può essere pigri, non abbiate paura di chiedere cosa le piace di più e che preferisce quando si tratta di sesso orale!

Ogni persona si eccita in un modo, ma le zone erogene sono in realtà molto importanti per farvi impazzire entrambi con un’erezione e pronti per quello che viene dopo!